Classificazione dei fenomeni

L’aerodinamica di una palla da gioco statuisce una problematica sfaccettata. Come la si può razionalmente inquadrare? Nel caso del gioco del calcio possiamo fornire una risposta piuttosto circostanziata.

Semplificando un po’ la questione, risultano infatti distinguibili alcuni aspetti primari che, sul piano tattico e scenografico, condizionano lo svolgimento di una partita, specialmente per quanto riguarda i tiri in porta e, in subordinata istanza, le punizioni e i calci d’angolo.

Questi fenomeni si sviluppano secondo entità e modalità differenti, dipendendo dalla quota del campo di gioco, dalle condizioni atmosferiche e, soprattutto, dalla tipologia di pallone impiegato. In questo contesto abbiamo deciso di elencare cinque effetti caratteristici, ricollegandoli ad alcuni possibili quesiti che la curiosità di tecnici e appassionati può stimolare.


Cinque effetti caratteristici:
  • La penetrazione aerodinamica favorisce la gittata e il raggiungimento di velocità elevate del pallone.
  • Il "knuckleball" è lo sbandieramento caotico della palla, ben visibile anche a occhio nudo in singoli tratti aerei.
  • Il tiro a effetto si produce quando la traiettoria è fortemente incurvata, come quella che aggira una barriera e s’infila in rete.
  • Il tiro spiovente sorprende il portiere per il suo repentino abbassamento nel tratto finale della corsa aerea.
  • Le pulsazioni aerodinamiche si manifestano come fitte irregolarità d’avanzamento, non sempre visibili localmente.







- effettocalcio.it - ideazione: roberto weitnauer - progetto tecnico mediajuicelab.it P.I. 03976590962 - 2010 tutti i diritti riservati -