Il pallone è un corpo tozzo

Il pallone da calcio, essendo una sfera, è considerato nell'aerodinamica come un cosiddetto "corpo tozzo". Questa definizione va riferita al notevole sviluppo in altezza e larghezza dell'oggetto rispetto alle sue dimensioni longitudinali.

A parità di sezione trasversale, un corpo tozzo ha una resistenza più elevata, com'è anche intuitivo che sia. Bisogna però considerare che, diversamente da quanto si potrebbe credere, ciò non va imputato più di tanto all'impatto e allo sfregamento dell'aria contro l'oggetto, quanto piuttosto alle particolarità della scia che si forma a valle.

La corrente d'aria fatica a restare incollata alla superficie di un corpo tozzo, poco rastremata, e lo abbandona presto lungo il profilo. Un corpo tozzo ha così una scia molto più spessa di un corpo affusolato. È proprio la scia, nelle sue varie manifestazioni, che rende conto di gran parte del comportamento aerodinamico del pallone da calcio.


Scie vorticose lasciate da un pallone da calcio di tipo tradizionale e da un generico corpo affusolato. Le dimensioni della scia dipendono da quanto il fluido riesce a rimanere incollato alla superficie dell'oggetto lambito.







- effettocalcio.it - ideazione: roberto weitnauer - progetto tecnico mediajuicelab.it P.I. 03976590962 - 2010 tutti i diritti riservati -